Rischio operativo e formula standard

  • Print
  • Connect
  • Email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google+
Scritto da Paola Luraschi | 28 gennaio 2014

Con l’accordo raggiunto dai legislatori europei sulla direttiva Omnibus, si conferma la necessità di colmare eventuali gap rispetto alla richiesta regolamentare. Il modello di valutazione scelto da molte compagnie (modello standard) presenta carenze da non trascurare, relative alla scarsa rappresentatività e soprattutto alla volatilità del requisito patrimoniale.

L’articolo è stato pubblicato sul numero di Dicembre 2013 di Insurance Review.