Eterogeneità, dinamicità e predominanza di 'cigni neri': come gestire al meglio i tratti distintivi del rischio operativo

  • Print
  • Connect
  • Email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google+
Scritto da Paola Luraschi | 01 aprile 2013