Variable annuity


  • Print
  • Connect
  • Email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google+

A Milliman è dovuta la nascita e lo sviluppo negli Stati Uniti dei prodotti di tipo Variable Annuity garantiti che hanno rivoluzionato i mercati assicurativi statunitensi e del far east.

La chiave di successo di tali prodotti è che non si avvalgono delle tradizionali gestioni finanziarie di tipo CPPI ma utilizzano una innovativa tecnica finanziaria (detta di "hedging dinamico") grazie alla quale l’offerta di garanzie finanziarie non ha impatti diretti sulla scelta dell’asset allocation dei fondi unit- linked. Ne segue che, diversamente dai prodotti gestiti con strategia CPPI, l’asset allocation dei fondi unit-linked non deve essere modificato nel tempo per rendere conto dell’andamento dei mercati finanziari. Inoltre, la strategia gestionale utilizzata da Milliman conferisce ai prodotti garantiti estrema flessibilità consentendo al cliente, tra l’altro, la possibilità di scegliere quali garanzie abbinare ai propri fondi unit-linked e di effettuare switch tra loro fondi e/o garanzie.

Milliman sta da tempo collaborando con numerose compagnie europee e, in particolare, italiane per lo sviluppo di nuovi prodotti Variable Annuity. Milliman offre supporto nelle fasi di definizione, implementazione e gestione delle Variable Annuity (analisi strategica, design/pricing delle garanzie, profit-testing, identificazione della strategia di hedging, risk management, hedging dinamico, supporto di natura normativa, supporto all’implementazione del prodotto nei sistemi gestionali della Compagnia, predisposizione della documentazione contrattuale, etc.). Milliman è in grado di fornire un servizio personalizzato in funzione delle esigenze di ogni realtà assicurativa: è infatti in grado di offrire supporto alle compagnie che desiderano aumentare il know how interno in tema di dynamic hedging, ovvero offrire un servizio di outsourcing completo a compagnie che desiderano realizzare l’hedging dinamico con un supporto esterno o anche di coadiuvare le compagnie di piccole/medie dimensioni che non desiderano essere coinvolte nella realizzazione dell’hedging dinamico e/o vogliono evitare l’ assunzione dei rischi finanziari.