Bilancio tecnico e IAS/IFRS


  • Print
  • Connect
  • Email
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google+

Milliman assiste le aziende nell’assolvimento di tutti gli obblighi prescritti dai principi contabili internazionali con riferimento a:

 

  • Trattamento di Fine Rapporto (IAS 19)
  • Piani di Assistenza Sanitaria (IAS 19)
  • Indennità Suppletiva di Clientela (IAS 37)
I risultati delle valutazioni attuariali necessarie per l’applicazione di tali principi sono certificati da Milliman in una relazione conclusiva in cui sono riassunte sia la metodologia applicata sia le ipotesi di natura demografica, economica e finanziaria adottate.

 

Trattamento di Fine Rapporto (IAS 19) - Per molte società il trattamento di fine rapporto da iscrivere nel bilancio contabile è divenuto oggetto di un calcolo attuariale che considera tutti i possibili sviluppi futuri del rapporto di lavoro dipendente.

I principi contabili internazionali richiedono infatti di quantificare una passività rappresentativa dell’entità finale delle prestazioni che saranno erogate in futuro ai dipendenti e del momento in cui tali prestazioni saranno presumibilmente corrisposte.

Milliman assiste le società italiane nella determinazione di tutti gli importi che attengono il trattamento di fine rapporto dei propri dipendenti e che, secondo i principi contabili stabiliti da IAS 19, devono essere iscritti nello stato patrimoniale e nel conto economico del bilancio contabile.

Piani di Assistenza Sanitaria (IAS 19) - Qualora l’azienda che ha istituito un piano sanitario a favore dei propri dipendenti rediga il proprio bilancio in conformità ai principi contabili internazionali, possono essere necessarie specifiche valutazioni attuariali che non sono comprese nella sfera di ordinaria operatività del fondo.

Ciò accade, ad esempio, quando lo statuto/regolamento prevede il prolungamento dell’assistenza sanitaria in epoca successiva al pensionamento del lavoratore, con una contribuzione a carico dell’azienda stessa.

Milliman effettua le valutazioni attuariali necessarie per la determinazione di tutti gli importi che attengono il piano di assistenza sanitaria e che, secondo i principi contabili stabiliti da IAS 19, devono essere iscritti nello stato patrimoniale e nel conto economico del bilancio dell’azienda che ha istituito il piano sanitario.

Indennità Suppletiva di Clientela (IAS 37)- I principi contabili IAS 37 classificano l’indennità suppletiva di clientela dovuta agli agenti di commercio dalle aziende mandatarie come una passività, ovvero un’obbligazione in corso risultante da un evento passato, e richiedono pertanto un apposito accantonamento in bilancio.

L’indennità suppletiva, seppur di ammontare e data di corresponsione incerti, verrà infatti presumibilmente pagata ed il suo ammontare può essere stimato in modo attendibile.

Milliman assiste le aziende italiane nella determinazione dell’importo da accantonare in bilancio formulando, come previsto dallo IAS 37, la migliore stima dell’onere necessario per estinguere l’obbligazione attuale alla data di riferimento del bilancio, ossia, in altri termini, l’importo che un’impresa ragionevolmente pagherebbe per estinguere l’obbligazione alla data di riferimento del bilancio o per trasferirla in quel momento a terzi.

Bilancio tecnico

Offriamo consulenza nella redazione del bilancio tecnico, nella previsione dei flussi annui attesi in entrata ed in uscita, nella stima delle riserve tecniche, compreso, per le garanzie a ripartizione, le riserve di senescenza, le riserve premi, le riserve sinistri e le riserve di sicurezza o di perequazione.